Affrontare il dilemma dei pazienti dormienti: strategie per riportarli in studio

pazienti dormienti dentista

Chi sono i pazienti dormienti

I pazienti dormienti sono coloro che non ritornano nel nostro studio da più di 24 mesi, ma ai quali abbiamo erogato una qualche prestazione tra i 24 e 48 mesi precedenti. 

Questa situazione può essere frustrante e, talvolta, anche preoccupante, ma è importante affrontarla con la giusta strategia e comprensione.

Comprendere le motivazioni dei pazienti dormienti

Prima di tutto, è fondamentale capire le ragioni che potrebbero aver portato i pazienti a diventare dormienti. 

Potrebbe trattarsi di paura o ansia nei confronti del trattamento odontoiatrico, cambiamenti nella loro situazione finanziaria o, semplicemente, dimenticanza. 

Identificare queste cause può aiutare a personalizzare l’approccio nel riportare questi pazienti in studio.

Comunicazione empatica

Una comunicazione empatica è essenziale nel trattare con i pazienti dormienti. 

Occorre dimostrare loro che si comprendono le loro preoccupazioni e che si è pronti a supportarli nel loro percorso verso una salute dentale ottimale. 

Utilizzare un tono rassicurante e amichevole nelle comunicazioni può contribuire a dissipare le loro paure e a creare un legame di fiducia.

Promemoria e messaggi di richiamo per i pazienti dormienti

Spesso, i pazienti diventano dormienti semplicemente perché si dimenticano di prenotare un appuntamento di follow-up. 

Utilizzare sistemi di promemoria automatici, come email o SMS, può risultare un modo molto efficace e poco dispendioso per mantenere i pazienti coinvolti e ricordare loro di prenotare una visita periodica.

Promozione dello studio verso i pazienti dormienti

Per incentivare i pazienti dormienti a tornare nel nostro studio, potremmo considerare di fare promozioni speciali su determinati trattamenti odontoiatrici o estetici (es. sbiancamento) o proporre check-up gratuiti nell’ambito di giornate speciali dedicate alla prevenzione (anche ricorrenti, ovvero con una determinata periodicità). 

Ciaodoc è lo strumento ideale da integrare in questo tipo di iniziative perché la possibilità di ricevere uno screening individuale sul rischio di incorrere in una patologia orale che il paziente non conosce o sottovaluta è un ottimo modo per fare prevenzione e aumentare la fiducia e l’apprezzamento del paziente nei confronti dello studio dentistico.

Questi inviti sono infatti un’ottima motivazione per i pazienti a ritornare e prendersi cura della loro salute dentale, ma possono essere anche un modo smart per attrarre nuovi pazienti.

Valutare e migliorare l’esperienza del paziente

Infine, è importante valutare e migliorare costantemente l’esperienza complessiva del paziente nello studio. Occorre assicurarsi che ogni visita sia piacevole, confortevole e professionale. 

Chiedere feedback ai pazienti dormienti può essere un ottimo modo per identificare eventuali aree di miglioramento e mostrare loro che ci si preoccupa genuinamente del loro benessere.

Conclusioni

Affrontare il dilemma dei pazienti dormienti richiede pazienza, comprensione e una strategia ben pensata. Con una comunicazione empatica, sistemi di promemoria efficaci, incentivi appropriati e un impegno costante per migliorare l’esperienza del paziente, si può lavorare per riportare questi pazienti in studio e aiutarli a mantenere una salute dentale ottimale nel lungo termine.

Il software gestionale UNO di Dental Trey facilita l’implementazione del processo di riattivazione dei pazienti dormienti, grazie ad apposite funzionalità che consentono di schedulare automaticamente comunicazioni indirizzate a quei pazienti che UNO identifica come dormienti.

L’integrazione di UNO con la piattaforma Ciaodoc rappresenta infine lo strumento ideale per la riattivazione dei pazienti dormienti, incoraggiandoli a riflettere sulla propria condizione dentale e a prendere iniziative per il miglioramento.

A cura di UNO – Dental Trey

Indice

Altri articoli dal blog

messaggi di richiamo dentista
I messaggi di richiamo dentista: come renderli un fattore di successo dello studio
gestione studio dentistico
Gestione studio dentistico: il nuovo paradigma dell’odontoiatra imprenditore
sito web dentista
Come dovrebbe essere il sito web del tuo studio odontoiatrico