Cessione studio odontoiatrico: la guida completa per i dentisti

cessione studio odontoiatrico

La cessione di uno studio odontoiatrico è un momento cruciale nella carriera di un dentista. 

Che tu stia pensando alla pensione, desideri trasferirti o semplicemente voglia cambiare attività, la cessione del tuo studio rappresenta una decisione importante. 

In questo articolo, esploreremo i vari aspetti della cessione di uno studio odontoiatrico, fornendo consigli utili e una check list per affrontare questo processo con successo.

Vediamo innanzitutto come prepararsi in modo corretto alla cessione dello studio odontoiatrico.

4 step per prepararsi alla cessione studio odontoiatrico

Per guidarti attraverso i vari passaggi della cessione dello studio dentistico e garantirti una transizione fluida e di successo, abbiamo stilato una check list delle attività che dovresti prendere in considerazione.

  1. Valutazioni personali

Rifletti sulle motivazioni che ti portano a pensare alla cessione del tuo studio odontoiatrico. Definisci onestamente e fin dall’inizio quelli che sono i tuoi obiettivi personali e professionali, ciò a cui non sei disposto a rinunciare.

In questa fase considera l’impatto emotivo della cessione e preparati psicologicamente a lasciare quello che è stato per lungo tempo il lavoro della tua vita.
Il cambiamento, anche se voluto, va comunque accompagnato.

  1. Valore dello studio dentistico

Al netto di quali siano le ragioni, essere consapevoli di quali sono gli asset e i metodi di valutazione che concorrono a definire il valore economico del tuo studio dentistico è di fondamentale importanza per avere un controllo puntuale e reale del tuo business dal punto di vista finanziario. 

La valutazione economica del tuo studio odontoiatrico include vari fattori, tra cui: il fatturato annuale, la redditività, le dimensioni e le condizioni della struttura, le attrezzature e le tecnologie disponibili, il numero di pazienti attivi e la posizione geografica. Questi elementi contribuiscono a determinare un valore di mercato realistico che può attrarre potenziali acquirenti. 

Oltre agli aspetti economici attuali, è essenziale considerare il potenziale di crescita futura del tuo studio. Un acquirente sarà interessato a sapere se ci sono opportunità per espandere la clientela, introdurre nuovi servizi o migliorare quelli esistenti. 

Se vuoi approfondire gli aspetti che concorrono alla valutazione dello studio dentistico, qui trovi un interessante articolo sull’argomento.

Commissiona una stima professionale del valore del tuo studio tramite un commercialista specializzato o una società esperta nel settore, che valuterà tutti gli asset dello studio, inclusa la storia, gli immobili, le attrezzature e alcune informazioni circa il pacchetto clienti.

Una soluzione pratica e accessibile per avere un’idea del valore dello studio dentistico l’ha messa a punto Nauta Studio in collaborazione con ANDI Veneto: qui puoi trovare tutte le informazioni.

LA PIATTAFORMA DI SERVIZI PER L'ODONTOIATRA

Valutazione dello studio odontoiatrico e analisi economico-finanziaria

Nauta Studio, azienda di consulenza nel settore odontoiatrico e membro della commissione nazionale per il passaggio generazionale di ANDI, ha messo a punto un servizio per la definizione del valore degli studi considerando le potenzialità dal punto di vista economico, patrimoniale e della clientela. 

  1. Documentazione per la cessione studio dentistico

La preparazione alla cessione dello studio odontoiatrico richiede una meticolosa organizzazione della documentazione. 

Assicurati di avere tutti i contratti di affitto, i registri finanziari, le licenze e le certificazioni in ordine, che tutte le documentazioni siano aggiornate e facilmente accessibili.

Questa documentazione non solo facilita la transizione per il nuovo proprietario ma fornisce anche una base solida per la valutazione economica del tuo studio.

  1. Miglioramenti strutturali

Effettua manutenzioni e miglioramenti estetici alla struttura dello studio per renderlo più attraente per i potenziali acquirenti.

Senza pensare ad investimenti troppo costosi, considera di aggiornare o implementare le attrezzature e le tecnologie che possono renderti più d’appeal o di migliorare l’aspetto fisico del tuo studio.

Questo tema viene spesso trascurato, ma può rivelarsi cruciale nella preparazione alla cessione.
Uno studio ben tenuto e aggiornato è più attraente per i potenziali acquirenti.
Considera interventi di manutenzione e miglioramenti estetici che possano valorizzare gli spazi e rendere l’ambiente più accogliente.

Il paziente è un valore trasferibile?

Uno degli aspetti più complessi nella valutazione di uno studio odontoiatrico è il valore del “pacchetto clienti”

La conduzione di uno studio professionale si basa molto sul rapporto fiduciario tra il dentista e i suoi pazienti, il che rende difficile trasferire questo valore a un nuovo proprietario. 

Una soluzione che può ravvivare il tuo database di pazienti, senza richiedere un impegno economico oneroso, è l’utilizzo della piattaforma CiaodocTM, che lavora proprio per fidelizzare il tuo database di pazienti e riattivare anche i contatti dormienti, che prima di una cessione dello studio odontoiatrico può essere un elemento importante di scelta.

Cessione studio odontoiatrico: come ricercare i potenziali acquirenti 

Pubblicità e marketing

Per trovare potenziali acquirenti, utilizza canali specializzati per pubblicizzare la vendita dello studio dentistico.

Riviste di settore, siti web dedicati e reti professionali di colleghi, associazioni e fornitori sono buoni punti di partenza. 

Una pubblicità mirata può attirare l’interesse di colleghi che stanno cercando di espandere la loro attività o di giovani odontoiatri che desiderano avviare il proprio studio.

Considera solo di mantenere un’attenta riservatezza iniziale per evitare destabilizzazioni tra i pazienti e il personale: la trasparenza è importante, ma solo quando l’idea è definita e si ha un piano solido.

Broker specializzati

Un broker specializzato in cessioni di studi odontoiatrici può semplificare il processo. I broker hanno esperienza nel mercato delle cessioni e possono aiutarti a trovare acquirenti qualificati, negoziare il miglior accordo possibile e gestire le trattative in modo professionale.

Assicurati che il broker abbia una buona reputazione e esperienza nel settore.

Gestire con successo la trattativa economica di cessione studio odontoiatrico

Stabilire i confini economici dell’operazione, inclusi il prezzo di vendita, le modalità di pagamento e eventuali clausole di non concorrenza ti aiuterà a non perdere di vista il tuo obiettivo anche se la trattativa dovesse durare più del previsto. 

Definisci chiaramente, in primis con te stesso e poi con la controparte, le quantità di denaro, energie e tempo che sei disposto a mettere in campo per la transizione.

Per siglare questo accordo il nostro consiglio è quello di stilare un contratto preliminare con accordo di riservatezza che tuteli anche la fase di prova.
Questo tipo di contratto non è obbligatorio, ma protegge entrambe le parti e garantisce una transizione più sicura e strutturata.

A seguire, redigi invece il vero contratto di cessione con l’assistenza di un avvocato o di un commercialista esperto in diritto commerciale e sanitario.
Assicurati che il contratto copra tutti gli aspetti della vendita dello studio dentistico, inclusi il prezzo, le modalità di pagamento e le eventuali clausole di non concorrenza, e che tutte le parti comprendano e accettino i termini.

Cosa succede dopo la vendita studio dentistico

Un periodo di transizione ben pianificato può facilitare il passaggio della proprietà e il successo dell’iniziativa.

Durante questo periodo, tu, come venditore, potresti rimanere nello studio per aiutare il nuovo proprietario a prendere confidenza con i pazienti e le procedure. Questo aiuta a mantenere la fiducia dei pazienti e garantisce una continuità del servizio.

È però fondamentale definire chiaramente la durata e le responsabilità delle parti durante questo periodo.

Anche il personale dello studio gioca un ruolo cruciale nella fase di transizione. La formazione del personale interno può perciò includere l’aggiornamento sulle nuove procedure e la familiarizzazione con il nuovo management.
Assicurati che il tuo team sia ben preparato per assistere il nuovo proprietario e per mantenere la continuità del servizio. 

Il futuro del mercato odontoiatrico

Il settore dentale sta attraversando un periodo di forte trasformazione generazionale e organizzativa. Questa situazione genera uno squilibrio tra domanda e offerta che rende ancora più importante saper gestire la cessione dello studio odontoiatrico per dare il meritato proseguio al lavoro di una vita.

La vendita di uno studio odontoiatrico richiede una pianificazione attenta e una gestione oculata. Prendere in considerazione tutti gli aspetti economici, legali e pratici può fare la differenza tra una transizione serena e una complessa. 

​​In questo contesto, l’utilizzo di Ciaodoc si rivela un efficace strumento di differenziazione dalla forte concorrenza, permettendo di fidelizzare il paziente esistente e garantire la continuità e il successo dello studio anche dopo la cessione.

Se vuoi saperne di più, richiedi il tour gratuito della piattaforma.

Ciaodoc, lo strumento ideale per migliorare l'esperienza del paziente.

Indice

Altri articoli dal blog

pubblicità dentista
Pubblicità dentista: norme e consigli per il tuo studio odontoiatrico
pazienti dormienti dentista
Affrontare il dilemma dei pazienti dormienti: strategie per riportarli in studio
messaggi di richiamo dentista
I messaggi di richiamo dentista: come renderli un fattore di successo dello studio